Sanità

Ultimo minuto : la Polycombi® è conforme alla norma EN 14126 contro i rischi biologici.

Destinata al modo del primo soccorso, la Polycombi® è il punto di riferimento assoluto in materia di protezione filtrante NBCR ed è la soluzione ideale per ridurre le rotazioni di personale e facilitare il dispiegamento di un dispositivo di soccorso NBCRe.

È stata concepita prendendo in considerazione 80 atti elementari della circolare 700 e dell’allegato NBCR del piano bianco ed è stata oggetto di attestazione CE.

Risponde perfettamente alle raccomandazioni dell’EPRUS e in particolare la parte 3.

La Polycombi® protegge contro un ampio spettro di rischi.
Contro gli agenti chimici da guerra (HD, GD, …) che siano in forma liquida, vapore o aerosol (NATO AEP38)
Contro le particelle radioattive in sospensione nell’aria (Classe 1 secondo la EN 1073-2 e tipo 5 secondo la EN 13983-1 +A1)

  • Contro gli schizzi de tipo spray (tipo 4 secondo la EN 14605 +A1) per 12 ore in atmosfera contaminata.
  • Contro gli aerosol contaminati biologicamente (classe 1 secondo la ISO 22611 – EN 14126) e la penetrazione microbica secca. (classe 3 secondo la EN 22612 – EN 14126).
    La Polycombi® è una soluzione ideale nella gestione delle crisi sanitarie di tipo Ebola, che permette di restituire al personale un’autonomia perduta a causa delle tenute di plastica.
    Il nostro « KIT MEDICO NBCR » costituito da una Polycombi® e da un paio di guanti che possono essere impacchettati insieme, risponde al meglio alla circolare interministeriale HFDS/DPSN no 2008-389 riguardante gli equipaggiamenti di protezione individuale NBCR.
    Nel maggio 2014 le raccomandazioni dell’EPRUS confermano una specifica tecnica per una soluzione filtrante, perfettamente incarnata dalla Polycombi®.

Che cos ‘è il PIANO BIANCO ?
Dal 1987 gli ospedali pubblici sono stati obbligati a prevedere delle procedure specifiche per accogliere un alto numero di vittime all’ospedale. Nel 2002 questa direttiva è stata recepita con in più l’obbligo di prevedere l’accoglienza delle vittime di un evento Nucleare, Biologico, Chimico o Radiologico (NBCRe o NBCR)*
La legge di salute pubblica n° 2004-806 del 9 agosto 2004 completata da un decreto, (2005) e di una circolare applicativa (2006) rende il PIANO BIANCO obbligatorio per ogni stabilimento di salute pubblica o privata dotata o no di un servizio di pronto soccorso.
Il piano bianco è un dispositivo di crisi che permette di mobilitare immediatamente mezzi di ogni matura a disposizione in caso di afflusso di pazienti o vittime per far fronte ad una situazione sanitaria eccezionale ed in particolare di tipo NRBC, NBC, NRBCe CBRN, CBRNe.

Contatti

Reti sociali